Pensieri digitali
per Brand di successo
Marketing & Social

Non solo digital
Quando la comunicazione tradizionale supporta il mondo digitale

Si dà troppo spesso per scontato che la comunicazione digitale presto o tardi prenderà definitivamente il posto di quella tradizionale. Forse accadrà, ma per il momento impariamo a sfruttare i due canali insieme per dare lustro al Brand.

Pensando al mondo digital avrete probabilmente immaginato, con un brivido di terrore, che tutto il materiale cartaceo realizzato fino a ieri per il vostro Brand presto o tardi sarebbe diventato spazzatura da mandare al macero. Be’, forse siete stati troppo avventati. Prendete un bel respiro e tranquillizzatevi, il vostro materiale cartaceo è salvo (o quasi).

Iniziamo subito con una precisazione, il materiale cartaceo è solo un esempio, il discorso in realtà è molto più amplio, parleremo quindi in termini un po’ più generici di comunicazione tradizionale.

Immaginate di essere una società che produce integratori alimentari, in particolar modo sali minerali per sportivi. Avete realizzato una app eccezionale che suggerisce il prodotto migliore a seconda del tipo di attività sportiva che svolgete. Vi si offre la possibilità di promuoverla negli spazi di un’importante catena di palestre, ma l’unico mezzo che vi viene proposto è il display dei tapis roulant. Questo è un ottimo momento per dare la possibilità alla comunicazione tradizionale di fare da esca per portare l’utente verso il mondo digital.

Se ci pensate bene è proprio la situazione ideale. La persona sta facendo attività fisica intensa, di conseguenza sta perdendo molti sali minerali. La comunicazione farà quindi leva su questo punto specifico per suggerire all’utente di scaricare l’app e scoprire come ripristinare un equilibrio perfetto. Un QR Code farà in modo che l’attenzione del possibile consumatore non si disperda col sudore, invitandolo a scaricarla immediatamente. L’app a questo punto è sul dispositivo mobile e pronta per essere usata, il vostro Brand potrà avere quindi la giusta notorietà. Se volete approfondire l’argomento QR Code leggete anche “QR CODE, IL BRUTTO ANATROCCOLO DEL WEB HA ANCORA QUALCOSA DA DIRE.

Naturalmente quello delle palestre è solo un esempio di come sia possibile raggiungere il target accompagnandolo verso il mondo digitale, anche quando il mezzo a nostra disposizione non ha nulla di digitale. L’importante è tenere sempre bene a mente qual è lo scopo e come fare per raggiungerlo, sarebbe un peccato avere due canali così importanti a disposizione e non riuscire a farli interagire fra loro per ottenere un unico risultato.

Provate a pensare a quante volte passeggiando, guardando la TV o ascoltando la radio veniamo sollecitati a compiere qualche azione con lo smartphone o con il PC. Questo perché la maggior parte dei Brand ha compreso una grande verità: occorre far parlare di sé creando una comunità prima di poter iniziare a vendere. Questo scopo lo si può raggiungere solo attraverso il mondo digital, in particolare con l’uso di social network o blog, e sebbene molti utenti arrivino al Brand direttamente da internet, per molti il discorso cambia.

Poniamo un altro esempio più concreto parlando dei più noti talent show in onda ogni anno sulle principali reti televisive. Se ci fate caso, l’interazione avviene comunque e sempre in modo digitale, invitando gli spettatori a scrivere tweet, generando hashtag per dare vita a grandi gruppi di discussione, ovvero circa 18 milioni di utenti Facebook attivi e quasi 3,5 milioni di utenti Twitter (NON DIRE SOCIAL SE NON CE L’HAI NEL SACCO).

Pensate anche ad eventi e manifestazioni, dove sempre più frequentemente gli stand e gli ambienti vengono allestiti pensando a come coinvolgere le persone attraverso i social. Basti pensare ai keynote della Apple, trasmessi in tutto il mondo in streaming e generando un’infinità di tweet, post e articoli su blog di settore. Ma anche pensando un po’ più in piccolo, uno stand è un ottimo veicolo per far accedere l’utente a contenuti digitali e  condividerli con altri utenti non presenti alla manifestazione.

È meglio tenere sempre a mente il motivo per cui è così importante trasportare i propri utenti verso il modo digitale, ed è per questo che non ci stancheremo mai di dire che il motivo è che in questo modo possiamo analizzare il target ed offrire servizi creati ad hoc a beneficio del Brand, cosa impossibile attraverso l’uso di comunicazione tradizionale fine a se stessa. Potete approfondire l’argomento dell’analisi del traffico leggendo l’articolo “WEB ANALYTICS? SÌ GRAZIE”.

A differenza dei canali tradizionali i canali digitali sono:

· aggiornabili

· misurabili

· condivisibili

· targetizzabili

· creano relazioni

Molti Brand hanno già appreso questi concetti, sviluppando contenuti sempre più specifici per attirare clientela. È sempre più frequente trovare marche che utilizzano video tutorial, gruppi di discussione e immagini per raccontare il proprio prodotto, i materiali con cui è stato creato, le tecniche di lavorazione e molto altro. Tutte cose che fino a poco tempo fa erano impossibili con i canali tradizionali. Ciò nonostante l’unione di questi due canali può veramente fare la differenza, completandosi e generando un contributo proficuo per il proprio business.

Non disperate quindi per tutto il materiale di comunicazione che avete realizzato fino ad oggi. Basterà mettervi nelle mani giuste per creare una sinergia che permetterà al vostro Brand di raggiungere livelli di notorietà nettamente superiori.

22 Giugno 2015
BITDESIGN TEAM
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia
Tag Cloud: