Pensieri digitali
per Brand di successo
Marketing & Social

LINK BUILDING
Il vostro Brand in pole position a suon di link

Ogni giorno si disputa una gara invisibile per primeggiare sui motori di ricerca. La link building è una delle tecniche SEO più importanti per riuscire a ritagliarsi una posizione dominante. Capiamo insieme in cosa consiste e come sfruttarla.

In passato vi abbiamo già parlato dell’importanza che riveste il SEO per il posizionamento del vostro sito sui motori di ricerca e se volete, prima di continuare con la lettura di questo articolo, potete fare un piccolo ripasso leggendo: “SEO E SEM. Essere nel posto giusto al momento giusto”. Fra le varie tecniche SEO una su tutte è indubbiamente quella di link building, ovvero quella che vi permette di costruire una presenza di link su siti, blog, forum, portali di settore, social… che puntano a contenuti specifici del vostro sito aziendale.

La link building agisce su più fronti sia in modo diretto che indiretto: posizionamento sui motori di ricerca, crescita della notorietà di marca e della web reputation (Anche il WEB mormora), creazione di un network di influencer (blogger in primis), supporto alla generazione di leads (Generare Lead e vivere felici e contenti).

Perché è così importante? La risposta è semplicissima: i motori di ricerca, come Google tendono a stabilire l’autorevolezza di un sito, l’attendibilità e l’originalità dei contenuti e di conseguenza il posizionamento, basandosi su alcuni parametri specifici, tra i quali la “qualità” e il numero dei link, meglio se provengono da siti particolarmente apprezzati e ritenuti validi dal mondo della rete. Se i link sono molti e autorevoli, significa che le pagine di destinazione sono interessanti per le persone e di conseguenza per Google, che pone questo tipo di valutazione alla base delle proprie linee guida. Google utilizza anche un’altro parametro, il Page Rank (PR), attraverso cui calssifica con un valore numerico (da 0 a 10) ciascuna pagina web che indicizza. Quanto incida il PR nel posizionamento è discussione aperta, ciò che è certo e conta per davvero è la presenza nel web di link di qualità che puntino verso le pagine del nostro sito.

Entriamo nel concreto con un esempio. Immaginate di possedere un’azienda che produce decorazioni alimentari per torte. Avete iniziato da poco tempo a produrre le vostre linee e ancora non siete conosciuti. Inoltre il vostro sito di e-commerce stenta a decollare perché ci sono altre aziende agguerrite che occupano sempre le prime posizioni sui motori di ricerca e la triste conseguenza è che la vostra attività passa sempre in secondo piano, nonostante i prodotti da voi proposti siano più genuini, sani e naturali di quelli della concorrenza. Nessuno sconforto, qui la posta in gioco è molto alta, e potreste ottenere una duplice funzione contemporaneamente, ovvero lavorare sullla link building e allo stesso tempo generare business.

Una delle possibilità, per risolvere il vostro problema, è quello di iniziare a gestire un blog parallelo al vostro sito, che tratta di cake desing in modo professionale così da iniziare a suscitare interesse nelle persone attraverso contenuti specifici e di qualità, conquistandone pian piano la fiducia ed acquisendo autorevolezza. Gli articoli che scriverete per il blog dovranno racchiudere link relativi alla vostra azienda, legati a contenuti specifici, ad esempio se si tratta della creazione di fiori di zucchero, dovrete creare un link alla sezione della vostra azienda che parla della pasta di zucchero. Ma non basta. Altro aspetto molto importante da non trascurare è quello di utlizzare come anchor text (ovvero la o le parole che di fatto contengono il link) la Keyword (semplice o composta) che desideriamo ottenga un buon posizionamento all’interno del motore di ricerca in relazione al nostro sito. Qiundi non accontentatevi mai di parole generiche come per saperne di più… “clicca qui” o “vai a questo sito”.

Allo stesso tempo potete iniziare a creare una rete di contatti con blogger che trattano l’argomento cake design, svolgendo una vera e propria attività di PR per ottenere link all’interno del loro blog. Se i contenuti sono interessanti, vi accorgerte che presto che nasceranno come funghi link spontanei in forum, social network ed altri siti di settore inerenti il vostro mondo. Nel medio/lungo periodo il vostro sito inizierà così ad avere più consensi e a farsi notare sempre di più dai motori di ricerca, che premieranno i vostri sforzi facendo aumentare la vostra posizione all’interno della SERP (la pagina dei risultati di un motore di ricerca). Si tratta di una attività costante che richiede tempo e pazienza.

Tenete sempre presente che questa indicata nell’esempio è solo una delle tecniche utilizzabili per generare link building. Le possibilità in realtà sono davvero molte e la maggior parte di esse richiede una preparazione specifica, altrimenti si corre il rischio di ottenere l’effetto opposto.

I rischi, quando si inizia un’attività di link building, sono molteplici. Può accadere, ad esempio, che per la voglia irrefrenabile di ottenere dei backlink (link che punta alla vostra pagina), non si faccia molta attenzione al sito ospite, che potrebbe in alcuni casi essere un sito nocivo per la vostra immagine per svariati motivi, fra cui la scarsa autorevolezza, perché poco attendibile o addirittura contraddire la vostra filosofia aziendale. Pensate sempre alla web reputation!

Inoltre l’eccesso repentino di backlink costruiti potrebbe essere interpretato come spam e quindi per nulla gradito dai motori di ricerca, che sempre più tendono a premiare contenuti curati e di qualità. Non smetteremo mai di insistere sull’importanza dei contenuti del sito, più alta è la qualità e più il vostro sito ne gioverà, sotto molti punti di vista. Potete approfondire anche questo argomento leggendo l’articolo: “Contenuti di qualità. Perché la bellezza non è tutto.

Ricordate sempre che i buoni contenuti sono tenuti in grande considerazione non solo dai motori di ricerca, ma anche dagli utenti, che tendono a condividerli esclusivamente quando li reputano sufficientemente interessanti. Questo per voi si traduce in una tecnica essenziale per la vostra attività di link building, ovvero quella di ottenere backlink in modo naturale attraverso la condivisione, generando tra l’altro un maggior engagement nel vostro sito.

In conclusione, le attività di SEO sono più che importanti, sono vitali per il vostro Brand e il vostro business. E fra tutte queste attività, quella di link building è indubbiamente la più utile. Anche se può sembrare un’attività complessa e difficile, non potete permettervi di trascurarla. Pensate sempre al web come ai rapporti sociali: esistete soltanto se siete presenti e se riuscite a far parlare bene di voi.

14 Settembre 2015
BITDESIGN TEAM
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia
Tag Cloud: